Autunno

    Autunno     Di petalo in petalo Quest’autunno inanella Pensieri su pensieri, S’inventa la morte dei colori, Delle forme e dei nomi delle cose. Ma in mezzo a questo ottenebrare La vita si rivede di traverso In questo madido fogliame, Nelle gocce della limpida rugiada Che al mattino, evaporando Verso il cielo, lentamente, […]

Continua

Un solo risuonare

J. S. Bach, Variazioni Goldberg, BWV 988, Aria, suonata da Glenn Gould, 1981     Un solo risuonare     Volontà di rimanere, evadere dal mondo e sempre ritornare.   Due parole, due versi Tra risacche inconcludenti L’una dentro l’altra S’intrecciano nel fondo Si rinfacciano ricordi vanitosi E mai sanno, nel parlare, Del continuo ritornare, […]

Continua

Dolcemente si risuona

    Dolcemente si risuona     Parole terminali, affamate come pioggia, ridotte all’osso d’un silenzio ricorrente d’un’immagine silente che, operosa, sfalda il suo tacere.   Ma nel vento quest’etere inalbera il suo niente, quest’assurdo indiventare e indivenire del morire e germinare e di silenzi follemente innamorare.   E in quest’infuoco di risvolti la loro […]

Continua

Sovrapposizioni

Sovrapposizioni, notturne Effervescenze Elevatemi al silenzio del mio cielo, Lasciate evaporare Il riverbero bagnato di un pensiero Rattrappito, di un bambino Rannicchiato, tra due angoli Di stanza nella quiete Addormentato.   Fontanile di semenza, ninfa risorgiva Il respiro del tuo sogno, nel mio Continua a ritornare.     Sovrapposizioni è il titolo di un mio dipinto […]

Continua

Il pensiero che divora – Arte e Poesia

Il pensiero che divora Il pensiero che divora, selvaggia onnipresenza ch’abbrama il divenire. Pensiero che non sa, ma vuole diventare, divenire, esistenziare quest’amore dell’eterno il suo feroce disprezzare. Giovanni Dominoni Riga, 2016

Continua

Volontà di esistere – Arte e Poesia

Volontà di esistere Sempre in due, senza eccezioni, Gli scogli irrompono sul mare E di cresta in cresta, risalgono sui picchi. Quando uno è uno, niente è, E uno solo mai sarà. Ma poi due diventano due e infilano vette e plasmano rocce e tra le crepe aprono un varco in questo vuoto nientepieno. Giovanni […]

Continua

Bagnarsi nello stesso fiume

  Bagnarsi nello stesso fiume   Come il mare che s’increspa e continua a sonnecchiare, onda che sbaraglia per farsi riassorbire, la vita è un muro che ti affossa un parlare senza un senso, un affronto, un ritornare. Senza sogno è il tuo mestiere: senza affanni, senza quiete: la vita non si ferma a ragionare. […]

Continua

Mattina – Arte e Poesia

Mattina La mattina, onde sussurravano allo sguardo. Il respiro, continuo e regolare, nutriva inarrestabili scintille che gomitoli di vento accompagnavano sulla sabbia, soffocando e spegnendosi per poi dimenticare. Giovanni Dominoni Riga, 2016

Continua